Idrogeno d'Italia 

IDROGENO MADE IN ITALY PER ELIMINARE LA DIPENDENZA DAL GAS ESTERO


NUOVA INFRASTRUTTURA ENERGETICA

La transizione energetica globale determinerà un profondo cambiamento nella geopolitica dell’energia che conosciamo. Questa trasformazione vedrà, come in ogni rivoluzione, vincitori e vinti. Da un lato rafforzerà la sicurezza energetica della maggior parte dei paesi attualmente importatori di petrolio e di gas naturale, promuovendo la creazione di posti di lavoro e crescita economica, in quelli che sapranno cogliere le opportunità industriali di tale sviluppo. Dall’altro lato creerà inevitabili elementi di instabilità nei paesi esportatori di combustibili fossili, che dovranno reinventarsi per continuare a crescere anche nella nuova era energetica. 

PROGRAMMA DI SVILUPPO TERRITORIALE 

Lo sviluppo una nuova un’infrastruttura energetica basata sull'idrogeno è rappresentata dagli impianti utili alla produzione, il trasporto, il trattamento e la distribuzione del gas. Negli scenari previsti per questo programma l’idrogeno verrà prodotto secondo due diverse modalità: 


  • Produzione centralizzata in grandi impianti, denominati "centri idrogeno", capaci di massicce produzioni d'idrogeno dall'elettrolisi di acqua di mare o di falda e alimentati da centrali elettriche dedicate;  


  • Produzione distribuita di idrogeno per la mobilità elettrica, generato direttamente nelle stazioni di rifornimento (on-site) e quindi pressurizzato e stoccato a 700 bar, per rifornire 100 ÷ 200 autovetture al giorno. 


Progetti finanziariamente sostenibili in quanto il modello di business genera sufficienti margini operativi da non necessitare di incentivi pubblici per la realizzazione degli stessi. 

CENTRI IDROGENO ITALIANI

In Puglia e in Sardegna, le prime "fabbriche di idrogeno verde" 


Il progetto «Centri Idrogeno» è una iniziativa imprenditoriale innovativa in grado di sostenere l'economia nazionale e tracciare traiettorie di sviluppo sostenibile e d'integrazione di filiere produttive, stimolando innovazioni di processo e/o di prodotto. 

È prevista la realizzazione di 5 poli energetici dedicati alla produzione di idrogeno verde, tre in Puglia e due in Sardegna, in grado di alimentare l'economia italiana con oltre 12,8 miliardi m3/anno di idrogeno utilizzando acqua demineralizzata ed energia elettrica a "zero emissioni". 

STAZIONI DI RIFORNIMENTO H2

120 Stazioni di rifornimento H2 prodotto on-site 

Le vetture a idrogeno fuel cell sono vetture elettriche a tutti gli effetti che producono al proprio interno l’elettricità necessaria alla trazione, attraverso una reazione elettrochimica. Rispetto alle vetture elettriche a batteria presentano i vantaggi di un’autonomia elevata e di tempi di rifornimento rapidi. 

Per soddisfare la domanda interna è prevista la realizzazione di 120 stazioni di rifornimento di idrogeno da 500 kg/giorno, economicamente attrattive per gli operatori del settore.